Uroflussimetria e residuo post minzionale

Quello dell’uroflussimetria è uno degli esami più comuni in urologia e consiste nell’urinare entro un apposito strumento chiamato uro flussometro. Un’ecografia successiva consente di stabilire poi l’eventuale presenza di residui post minzionali. La vescica dell’uomo è un organo dotato di una eccellente capacità elastica, arrivando a poter contenere una quantità di urina sino a tre […]

Risonanza magnetica e tumore prostatico

Il tumore prostatico si presenta nelle sue prime fasi come asintomatico e pertanto viene rilevato soltanto mediante una visita urologica; studi clinici stanno dimostrando come la risonanza magnetica consenta una diagnosi più accurata e puntuale per la sua individuazione. La diagnosi del tumore prostatico si affida generalmente a esami compiuti mediante screening, tuttavia nel 30% […]

Calcolosi urinaria e alimentazione

Sebbene non ci sia completa corrispondenza nei pareri medici, l’alimentazione svolge un ruolo importante nella calcolosi urinaria prevenendo la formazione di calcoli renali e limitando le sostanze che possono contribuire ad aggravare condizioni congenite. Sui calcoli renali bisogna innanzitutto dire che questi possono essere di tipologia e di natura molto diversa. L’incidenza sulla calcolosi urinaria […]

Il ruolo del pavimento pelvico nella minzione

Durante la minzione il pavimento pelvico svolge il ruolo regolatore e di stimolazione dell’evacuazione dell’urina; mantenere uno stato tonico di questa muscolatura aiuta a mantenere il controllo sulla nostra vescica. La muscolatura del pavimento pelvico tende a perdere la propria tonicità con l’avanzare dell’età o in seguito a interventi chirurgici (ad esempio alla prostata); se […]

Varicocele e idrocele: se il dolore al testicolo diventa persistente

Varicocele e idrocele indicano due disturbi che interessano l’apparato riproduttivo dell’uomo, circoscritto ai testicoli. Se il dolore si presenta ripetutamente è opportuno ricorrere ad un consulto specialistico. L’intervento viene eseguito con tecnica microchirurgica La loro assonanza del suffisso -cele indica la presenza comune di un’infiammazione che tuttavia è dovuta a due fattori ben distinti; un […]

Disfunzione erettile: quando è indicata la terapia con onde d’urto?

Il disturbo della disfunzione erettile colpisce più 3 milioni di italiani, con un’incidenza che supera il 10% della popolazione di sesso maschile; per la maggior parte di essi la terapia con onde d’urto si rivela quella più adatta. I risultati del follow-up condotto su un campione di circa 100 pazienti tra i 18 ed i […]

Urologia pediatrica: cos’è la stenosi del Pielo-Ureterale

La stenosi del giunto Pielo-Ureterale è la principale malattia congenita che interessa l’apparato urinario, ma può manifestarsi anche in età adulta e indica un’ostruzione tra il rene e l’uretere che viene trattata con un intervento chirurgico. I reni hanno il compito di filtrare dal sangue le sostanze di scarto espellendole sotto forma di urina; questa, […]

L’ecodoppler testicolare e scrotale

I testicoli costituiscono la parte principale degli organi di riproduzione maschile, incaricati a produrre spermatozoi e testosterone. Quando occorre effettuare un esame ecografico con ecodoppler testicolare. Dopo l’abolizione della visita di leva obbligatoria si rende ancor più importante effettuare, al più tardi tra i 18 e i 20 anni di età, una visita di prevenzione […]

Sintomi dell’incontinenza: quando intervenire?

La principale causa d’insorgenza dell’incontinenza maschile è legata all’avanzare dell’età. Dopo i quarantanni è bene sottoporsi periodicamente ad una visita urologica e prestare attenzione al momento della minzione. Data l’estrema difficoltà di una consistente parte della popolazione maschile a parlare del problema, sono molte le campagne di sensibilizzazione intraprese dalla Federazione Italiana Incontinenti e dai […]

Incidenza dell’incontinenza nella popolazione italiana

Sebbene il fenomeno dell’incontinenza maschile colpisca quasi 4 milioni di persone il suo problema resta, per molti, ancora un tabù; vincere le difficoltà a parlarne, anche con il proprio medico, è il primo passo per la soluzione del problema. La percentuale dell’incontinenza maschile risulta ormai da oltre un decennio in costante crescita. L’aumento dell’incidenza è […]