Gli ultimi due anni ci hanno posto di fronte a una vera e propria emergenza sanitaria. Finalmente possiamo dire che si vede la luce in fondo al tunnel, ma oltre alle conseguenze evidenti, ce ne sono altre di cui ancora si sa poco? Per quello che riguarda il nostro settore, autorevoli ricercatori si sono posti diverse domande e hanno compiuto studi per capire se è possibile l’esistenza di una correlazione tra Covid 19 e problemi di erezione. Che risposta hanno dato? Scoprilo continuando la lettura dell’articolo di oggi!

Covid19 e problemi di erezione, cosa dicono gli studi?

Si parla di disfunzione erettile in tutti quei casi in cui l’uomo perde del tutto o non raggiunge una sufficiente erezione, oppure in cui diminuiscono le erezioni mattutine o, ancora, quando compaiono disturbi del desiderio sessuali con cali della libido.

Secondo vari studi recenti, tutti del 2021, (tra cui cfr. COVID-19 Endothelial Dysfunction Can Cause Erectile Dysfunction: Histopathological, Immunohistochemical, and Ultrastructural Study of the Human Peni e COVID-19 and Erectile Dysfunction: Endothelial Dysfunction and Beyond.) è possibile che il Covid 19 possa avere effetti sia diretti che indiretti sulla funzione erettiva maschile.

In particolare, il virus potrebbe agire in modo diretto sull’endotelio, ovvero danneggiando le cellule dei vasi sanguigni funzionali all’erezione, oppure in maniera indiretta infiammando i testicoli che, di conseguenza, vedrebbero diminuita la loro capacità di produrre il testosterone indispensabile per una corretta erezione. Inoltre, il virus potrebbe avere anche un effetto negativo sulla fertilità maschile, danneggiando anche la produzione di spermatozoi.

In ogni caso, qualora si verifichino problemi ricollegabili alla disfunzione erettile, la soluzione migliore è rivolgersi ad un medico andrologo che sarà in grado di effettuare una corretta diagnosi della patologia in essere, identificandone anche le cause.

Per qualsiasi dubbio puoi rivolgerti con fiducia al dr. Quarto, andrologo e urologo a Napoli, Cassino e Catanzaro: segui il link per contattarlo!