Le recenti tecniche chirurgiche permettono di intervenire in diverse modalità sui genitali maschili, effettuando correzioni sia di carattere estetico che funzionale. Vediamo quindi quali sono le possibili tipologie di chirurgia del pene a Napoli.

Allungamento del pene e pene nascosto

Una delle situazioni che crea maggior disagio nell’uomo è la percezione, corretta o meno, di avere un pene di dimensioni ritenute non adeguate. Definirlo però “allungamento del pene” non è del tutto corretto, dal momento che, di fatto, il pene non viene realmente allungato ma semplicemente viene resa visibile una porzione già presente: si ottiene con la sezione del legamento sospensore, grazie a cui si possono recuperare, indicativamente, dai 2 ai 4 cm.

Analogo discorso per il caso del cosiddetto Hidden Penis o pene nascosto: anche in questi casi con la chirurgia si possono ottenere ottimi risultati, con la rimozione dell’adipe e la relativa “liberazione” del pene e riacquisizione di un aspetto normale.

Pene deviato o curvo (Malattia di Peyronie)

Esistono casi congeniti o sopravvenuti in cui il pene assume una forma deviata che può rendere molto difficoltosa una normale vita sessuale: abbiamo già visto quali sono i possibili sintomi della malattia di Peyronie e come la via chirurgica sia generalmente la migliore quando la patologia è severa.

Se oltre a ciò vi è anche una problematica di deficit erettile, grazie alla chirurgia si può ricorrere all’impianto di una protesi del pene e vi sono procedure come la corporoplastica che prevedono anche in concomitanza la circoncisione.

Altre tipologie di chirurgia del pene a Napoli

Vi sono altri casi in cui ricorrere alla chirurgia può migliorare la salute sessuale maschile. Parliamo ad esempio di trattamenti laser per migliorare inestetismi come ad esempio la presenza di papule perlacee nella corona del glande, o ancora le teleangectasie dello scroto. In relazione allo scroto, in casi di particolare rilassamento si può procedere con un lifting o anche con una plastica di riduzione. Infine, è possibile anche aumentare le dimensioni del glande con particolari tecniche di filling, efficaci anche per trattare l’eiaculazione precoce.